Paolo Rumiz

Sabato 21 luglio 18.30

Giornalista, scrittore, triestino di nascita. Inviato di guerra ha seguito le vicende legate all'area balcanica e in prima persona quelle legate alla disgregazione delle Repubbliche Jugoslave in Croazia e Bosnia Erzegovina. Molti dei suoi reportage, non sono altro che un resoconto dei suoi viaggi dove il confine fra lavoro e divertimento č, nel corso degli anni, diventato sempre pių effimero. Esempio folgorante sono gli articoli, pubblicati da La Repubblica, dei viaggi che Rumiz fa, da una decina d'anni, nel mese d'Agosto. Particolari percorsi, luoghi curiosi resi deserti dalla canicola agostana, resi accessibili utilizzando mezzi fra i pių disparati, accompagnandosi con curiosi compagni di viaggio: dal vignettista Altan a Moni Ovadia, al geniale Marco Paolini.